La stagione scorsa si è chiusa con un successo dei South Carolina Gamecocks. Quella nuova si aprirà fra poche settimane e Baseball America ha prodotto la prima top 25 della sua stagione, quella pre-stagionale.

Il 2010 si era concluso in quest’ordine. Qualche giorno fa BA ha pubblicato invece il primo ranking 2011. Merita una lettura approfondita ed è anche per i non abbonati. In linea di massima saranno eleggibili per il draft 2011 tutti i junior (jr.) e senior (sr.), ma ci sarà anche qualche sophomore (so.) che avrà 21 anni entro il draft, come Matt Purke.

Ai primi 2 posti ci sono due squadre giovanissime, piene di sophomores, che probabilmente saranno contenders anche l’anno prossimo. In realtà i miei favoriti sono gli UCLA Bruins, che possono contare su Gerrit Cole e Trevor Bauer, una coppia di partenti stellare. Cole e Bauer se ne andranno in questo draft, quindi anche se il lineup rimarrà in gran parte uguale (ma non sono da sottovalutare neanche le probabili partenze di Rahmatulla ed Espy), questo è il loro anno. Per i Gators la situazione è più rosea, perché dopo quest’anno perderanno solo Preston Tucker, e quello che forse è il loro miglior pitcher, il freshman Karsten Whitson (prima scelta dei Padres nel 2010), non è neanche elencato fra i probabili 3 partenti, tanto per darvi un’idea della profondità della squadra. In ogni caso queste 2 squadre mi sembrano piuttosto superiori alle altre al momento.

Come outsider mi piacciono Vanderbilt, Oklahoma, Fullerton, Arizona State, Louisiana State ed i ragazzini di Stanford. Terrò d’occhio anche TCU e Connecticut, con questi ultimi che hanno una coppia di prospetti devastanti per il draft, George Springer e Matt Barnes, ma non molto attorno a loro. Buona lettura del pezzo linkato.