Mentre scrivo queste righe, Matteo D’Angelo sta lanciando nell’Opening Day della sua stagione al college contro Eastern Michigan. Forza Matteo dunque, che quest’anno sarà l’asso dei Winthrop Eagles.

Ricordo che solo due giocatori di Winthrop siano mai arrivati in MLB, entrambi pitchers, anche se all’epoca del draft il giocatore più talentuoso che l’università abbia prodotto è stato forse Daniel Carte, che però è diventato un OF piuttosto deludente nella sua carriera nelle minors (l’anno scorso ha giocato in AA coi Rockies). Uno di quelli che sono arrivati in MLB è Carl Dale, che ha lanciato 4 IP (con 9 ER) per i Brewers nel 1999, prima di ritirarsi dopo la stagione 2000, mentre l’altro è Kevin Slowey, buon lanciatore dei Twins ancora oggi. Entrambi sono stati assi degli Eagles e speriamo che Matteo possa seguire le loro orme.

In bocca al lupo al nostro portacolori al college! Ricordo che potrete leggere il suo blog qui.

PS: La partita è finita, Matteo è il vincitore. Winthrop ha vinto 17-9 e Matteo ha chiuso con 5 IP, 4 H, 1 ER, 5 K, 0 BB. I punti li hanno fatti entrare i suoi rilievi, dal momento che lui è stato eccellente. L’unico errore gli è forse costato un triplo e conseguentemente l’unico punto incassato. Piccola nota stonata: nella parte alta del sesto è uscito durante il turno di battuta del primo battitore affrontato a causa di un infortunio (poco prima gli avevano battuto sulla gamba) quando aveva effettuato solo 71 lanci. La partita era sul 7-1 per Winthrop, quindi mi auguro che sia stata solo una sostituzione cautelativa e che venerdi prossimo possa tornare sul monte senza alcun problema.